Asia, ora le manca solo una famiglia per essere felice

La cagnolina dai magnetici occhi blu cerca casa

Asia, ora le manca solo una famiglia per essere felice cover
Foto di repertorio

Non avranno le proverbiali sette vite dei gatti ma sicuramente per Asia e Mimma è iniziata una seconda esistenza. Queste due cagnoline, dal passato diverso ma ugualmente difficile, hanno infatti incominciato a scodinzolare al futuro.

Asia non è nata randagia. È infatti figlia di una cagnolina di proprietà lasciata libera di vagare e di riprodursi. Un’abitudine molto comune soprattutto in alcune regioni della nostra penisola dove – molte persone – scelgono di acquistare cani di razza ai quali però viene consentito di fare la “vita di strada” ovvero di uscire liberamente da casa senza controllo alcuno, girando per le vie dei centri abitati in completa libertà.

Così è stata per la mamma di Asia, una bellissima cagnolina di razza corso, che ben presto ha dato alla luce una numerosa cucciolata. Per il primo anno di vita circa, la piccola quadrupede è stata assieme alla sua famiglia umana ma poi le sue condizioni di salute hanno iniziato a vacillare. La forte magrezza di questa affettuosa Fido ha ben presto iniziato a testimoniare che qualcosa non andava: la giovane quattro zampe è stata, dunque, accolta da Chiara Barone, veterinaria che opera a Casarano nel leccese, dove le è stata diagnosticata la leishmaniosi, malattia molto diffusa al sud che tuttavia non risparmia nessuna regione italiana pur se con una incidenza nettamente più bassa.

La dottoressa Barone non ci ha pensato due volte. Le ha immediatamente aperto le porte del suo studio veterinario – accogliendo la richiesta dell’ormai ex proprietario – dove già trovano ospitalità numerosi altri cani bisognosi. Ridotta pelle ed ossa dalla malnutrizione, questa splendida cagnolina dagli occhi color del cielo era anche positiva all’ehrlichia, malattia trasmessa dalle zecche.

Tra le pareti della struttura per animali Asia ha ritrovato la perduta serenità. Grazie alle amorevoli cure ricevute, unitamente alla pappa buona, questa quattro zampe ha ripreso peso ed ora è affetta da una contagiosa gioia di vivere. Come fosse un cucciolo di pochi mesi, Asia scodinzola amorevolmente a chi le dedica dolci attenzioni nella speranza di ricevere qualche carezza.

Le pronunciate costole sono ormai solo un ricordo: Asia mangia con gusto le crocchette Toto Diet Renale che le abbiamo inviato e i chili di peso che sta acquistando testimoniano che il dono è gradito. Ora manca solo qualcuno che l’adotti scrivendo, così, un definitivo lieto fine.

Quella casa che cerca Asia, Mimma l’ha già trovata. La cagnolina dal manto nero come la notte – che vagava per strada allo stremo delle forze – in Chiara Barone non ha trovato “solo” un medico ma anche la sua famiglia. Estremamente timida ed emotiva, la quadrupede nell’ambulatorio veterinario ha stabilito un suo equilibrio. “È dolcissima ma altrettanto paurosa e timida – spiega la professionista -. Mimma è molto empatica tanto che se io mi sento arrabbiata, lei smette di mangiare. Quando io non ci sono, inoltre, lei si nasconde tornando a scodinzolare quando mi vede rientrare”. A spingere Chiara a scegliere di tenere Mimma, sono anche le delicate condizioni di salute della quattro zampe: oltre a valori di leishmania molto alti, ha infatti sviluppato una forte reazione avversa a qualsiasi farmaco rendendo il suo quadro clinico davvero fragile. “Prima espressione della sua emotività – spiega la veterinaria – è la diarrea ma anche l’inappetenza legata a fattori emotivi. Nonostante questa elevata sensibilità, le crocchette Toto Diet Renale che le avete inviato non le hanno mai provocato feci molli”.

Ora il sogno è quello di trovare una amorevole famiglia che accolga Asia. Qualcuno che la scelga come compagna di vita e la faccia sentire un irrinunciabile, amato membro di essa.

© Riproduzione Riservata